CORTINA: APRE OGGI IL TICKETING DEI MONDIALI 2021

Oggi apre il ticketing dei Mondiali 2021 a Cortina.

Il grande evento sportivo è pronto a regalare emozioni a tutti i suoi spettatori, che nella prossima stagione invernale potranno diventare protagonisti sulle piste che, a febbraio, faranno da scenario alle imprese dei campioni.

 

Cortina d’Ampezzo, 19 ottobre 2020_L’evento tanto atteso dagli amanti degli sport bianchi si avvicina sempre più: oggi ha aperto il ticketing per la partecipazione ai Campionati del mondo di sci alpino 2021, che si terranno a Cortina dal 7 al 21 febbraio. Due settimane di gare maschili e femminili ed eventi che porteranno nell’ampezzano oltre 600 atleti da 70 nazioni, pronti ad aggiudicarsi i 13 titoli mondiali in palio. Insieme a loro addetti ai lavori, volontari, tecnici, preparatori atletici e dirigenti. Un evento di portata globale che coinvolgerà oltre 500 milioni di persone collegate in diretta televisiva da tutto il mondo, oltre naturalmente alla “popolazione digitale”. Qui è possibile acquistare i biglietti online: https://www.cortina2021.com/preticketing/booking/.

 

Chi in questa stagione invernale vuole vivere ancora più intensamente le emozioni dei Mondiali, potrà sciare sulle piste dei campioniLe piste sono già in preparazione e, in attesa di un’eventuale apertura anticipata, Cortina, come da tradizione, sarà la prima ad aprire gli impianti di risalita nel Dolomiti Superski, il 28 novembre, e l’ultima a chiuderli, in Faloria, il 5 maggio 2021. Due le proposte speciali per godere della bellezza dello sci sulle Dolomiti: “Prima neve”, dal 28 novembre al 19 dicembre (https://www.dolomiti.org/it/cortina/dolomiti-super-premiere) e “Sciare al sole di primavera”, dal 21 marzo a fine stagione (https://www.dolomiti.org/it/cortina/dolomiti-super-sun).

Le piste dei Mondiali, alcune nuove, altre rinnovate, sono pronte a regalare emozioni a chi vorrà avventurarsi lungo i loro pendii. Meglio conosciuta come “La Regina della Velocità”, l’Olympia delle Tofane è stata migliorata in vista dei Mondiali: gli interventi hanno interessato l’impianto di innevamento e l’implementazione dell’infrastruttura digitale, come ad esempio la fibra ottica per i broadcaster e il cronometraggio. La pista Vertigine è un tracciato completamente nuovo che ospiterà le discipline di velocità maschili. Sono stati realizzati diversi interventi di manutenzione per ampliare e collegare le diverse parti del tracciato. Sono stati inoltre di recente implementati anche l’impianto di innevamento e l’infrastruttura in fibra ottica e di cronometraggio. Druscié A è la storica pista di Slalom dei Giochi Olimpici Invernali del 1956 dove Toni Sailer vinse una delle sue tre medaglie d’oro a Cortina. Per la sua particolarità tecnica, Druscié è il contesto perfetto degli sciatori professionisti per gli allenamenti. Rumerlo rappresenta la parte finale in cui si congiungono le piste Olympia delle Tofane e Vertigine: qui si svolgeranno le gare di Parallelo, il Team Event e i due Slalom (maschile e femminile) validi per la combinata alpina. Lino Lacedelli è una nuova pista realizzata nell’area delle Cinque Torri per ospitare le qualifiche di Slalom gigante e Slalom. Prende il nome da Lino Lacedelli (il primo uomo, con Achille Compagnoni, a raggiungere la vetta del K2 nel 1954), perché Lacedelli si allenava proprio su queste meravigliose torri naturali. Oggi questa zona attrae centinaia di alpinisti professionisti.

La montagna in sicurezza è il proposito dell’amministrazione comunale e di tutti gli operatori di Cortina. Con l’iniziativa “We care about you” Dolomiti Superski, il carosello sciistico più grande al mondo, si prende cura dei propri ospiti mettendo in campo un impegno a 360 gradi focalizzato sulle esigenze di chi passa le proprie vacanze invernali e di chi trascorre le proprie giornate sugli sci, tra le Dolomiti. In questo senso, sono numerose le misure studiate ad hoc, in aggiunta a quelle generali, previste dalle autorità competenti.

Per la prossima stagione invernale 2020-21, Dolomiti Superski ha messo a punto un sistema di garanzie che assicura la massima trasparenza e sicurezza per chi acquisterà skipass stagionali o plurigiornalieri. Chi deciderà di acquistare uno skipass stagionale Dolomiti Superski potrà recedere dal contratto in caso di chiusura degli impianti per almeno 14 giorni consecutivi, sia nell’ipotesi di chiusura totale di tutte le valli, sia nel caso di chiusura totale di una delle 12 zone sciistiche (in quest’ultimo caso se l’utente risiede o alloggia in uno dei relativi comuni). Entro 30 giorni dall’inizio dell’eventuale lockdown, l’utente potrà esercitare il diritto di recesso, qualora non abbia ancora usufruito dello skipass per 40 giornate, attraverso la compilazione di un form online. In questo modo verrà avviata l’istruttoria di rimborso e lo skipass sarà immediatamente disabilitato. In alternativa, l’utente potrà decidere di mantenere attivo il proprio skipass e quindi potrà continuare a sciare fino alla fine della stagione nelle zone sciistiche aperte. In questo caso non ci sarà rimborso. A partire dal 15 dicembre 2020 e a cadenza quindicinale, la soglia di rimborso per gli skipass stagionali Dolomiti Superski diminuisce, in relazione alla durata residua della stagione. Esempio: un lockdown entro il 15 dicembre 2020 compreso prevede un rimborso dell’85% del prezzo skipass pagato dal cliente. Il termine di aggiornamento successivo è previsto per il 31 dicembre e la soglia di rimborso sarà pari al 70% a partire dal giorno seguente. Così fino al 1° aprile, data nella quale la soglia di rimborso si azzera. I rimborsi avverranno sotto forma di bonifico bancario.

I dettagli con le condizioni e gli scaglioni temporali, sono disponibili a breve sul sito: https://www.dolomitisuperski.com/it/Service/Condizioni-di-vendita

Analogo diritto di recesso viene riconosciuto anche ai titolari degli skipass plurigiornalieri Dolomiti Superski, oltre che nelle due ipotesi sopra indicate, anche in caso di accertata positività al virus SARS-CoV-2 e in caso di provvedimento di quarantena. In questi casi verranno rimborsate le giornate non usufruibili, sulla base del listino prezzi dei plurigiornalieri. Esempio: l’utente ha acquistato lo skipass Dolomiti Superski di 6 giorni, il terzo giorno viene disposta la chiusura. Dal prezzo dello skipass di 6 giorni si scala il prezzo dello skipass di 2 giorni e la differenza viene rimborsata.

L’online shop sul sito dolomitisuperski.com è stato creato ex novo, aprendo l’acquisto online a quasi tutti i tipi di skipass. Da metà novembre circa sarà infatti possibile acquistare skipass stagionali applicando le misure di riequilibrio, skipass plurigiornalieri, skipass junior e senior. Questi potranno essere caricati direttamente sulla MyDolomiti Skicard, se l’utente ne è già in possesso, oppure il cliente potrà passare alla cassa con il voucher, fruendo della digital lane per gli acquisti effettuati online, nei casi in cui sia disponibile. La terza opzione è il ritiro dello skipass presso una delle oltre 50 Ticket Box, dislocate in tutte le 12 zone sciistiche di Dolomiti Superski. L’ampliamento del range di skipass acquistabili online è pensato per permettere all’utente di evitare le code alle casse degli impianti o presso gli uffici skipass.

All’interno della nuova App di Dolomiti Superski e integrata nella cartina sciistica in 3D sul sito Internet, l’utente troverà anche un’innovativa Skiers Map, che visualizza la frequenza di sciatori agli impianti. Lo strumento misura la percentuale di riempimento dell’impianto nell’unità di tempo. Seguendo gli sviluppi ai singoli impianti, l’utente può valutare il momento giusto di utilizzo degli stessi, evitando così possibili assembramenti.

Le modalità con cui si regolerà l’attesa degli sciatori agli impianti sono di competenza istituzionale. In ogni caso Dolomiti Superski ha sensibilizzato tutti i gestori degli impianti ad adottare misure idonee a garantire il distanziamento sociale dove possibile e in alternativa promuove l’utilizzo delle mascherine, nell’interesse degli utenti e in coerenza con il proposito “We care about you”.

(www.dolomitisuperski.com)

 

 

UFFICIO COMUNICAZIONE Cortina Marketing – Se.Am.

Chiara Costa chiara.costa@cortinamarketing.it

+39 0436/866252

cortina.dolomiti.org | cortinamarketing.it