Neve, panorami da fiaba, vetrine luccicanti, eventi in centro e nei rifugi. 

Come ogni anno il Natale a Cortina è un periodo magico da vivere e condividere con i propri cari.
Una suggestione che si respira già in questi giorni, grazie anche alle nevicate di novembre,
in attesa dei tanti appuntamenti natalizi che la località propone tra dicembre e gennaio.   

 

Cortina d’Ampezzo, 21 novembre 2019_C’è già aria di Natale a Cortina, complici le recenti nevicate che, fiocco dopo fiocco, hanno portato oltre 2 metri di neve in quota e imbiancato il cuore della località, contribuendo a creare la tipica atmosfera che solo le Dolomiti sanno regalare in questo periodo dell’anno. Chi arriva in questi giorni nella conca ampezzana, magari per sciare lungo le piste aperte anticipatamente (https://www.dolomitisuperski.com/widgets/it/cortina/impianti), può iniziare ad immergersi nelle suggestioni natalizie passeggiando lungo le strade del centro, dove i commercianti hanno iniziato a decorare e addobbare boutique e negozi. E non manca molto all’avvio dei tanti appuntamenti in programma a dicembre e gennaio: momenti di condivisione e bellezza, secondo il più autentico spirito natalizio.

 

Il 1° dicembre, come da tradizione, occhi puntati sulla facciata del palazzo storico dell’ex Municipio: giorno dopo giorno le sue 25 finestre si accenderanno, illuminando opere dedicate alla Natività. Un vero e proprio Calendario dell’Avvento, un suggestivo conto alla rovescia in attesa della notte del 24 dicembre.

 

Il 5 dicembre alle ore 17.00 tutti sul sagrato della Chiesa Parrocchiale dei SS. Filippo e Giacomo in attesa dell’arrivo di San Nicolò insieme agli angeli e a tanti doni per i più piccoli (www.ulda.dolomiti.org). Le antiche tradizioni ladine e tirolesi verranno poi ricordate attraverso le scorribande dei Krampus (diavoli) lungo le vie del centro.

 

Dal 6 all’8 dicembre l’imperdibile appuntamento con il Cortina Fashion Weekend: giunto alla nona edizione e organizzato dall’associazione Cortina for Us, si arricchisce anno dopo anno di novità. Inaugurazioni, cocktail e party esclusivi rendono il CFW l’occasione per conoscere i trend della moda, anche sportiva. Presso lo Sport Village sul monte Faloria si potranno provare le ultime novità in termini di materiali e abbigliamento tecnico. Sarà inoltre possibile partecipare alla gara di Bordercross lungo la parte finale della pista Slittoni. Corso Italia sarà animato da una regia musicale che accompagnerà gli ospiti della Regina delle Dolomiti nello shopping pomeridiano e in pieno centro saranno visibili le “Fashion Globes”, per scoprire i must della stagione in un contesto “da fiaba”. La sera di sabato 7 dicembre uno spettacolo luminoso con acrobati che danzeranno nell’aria, calandosi dal campanile di Cortina, incanterà i passanti, che potranno fare acquisti fino a tarda notte nei negozi aperti per la “Fashion Night”: una vera e propria festa diffusa con musica, aperitivi e divertimento in decine di negozi e locali di tendenza. Sempre sabato sera, vip e ospiti esclusivi del CFW si troveranno al Grand Hotel Savoia per l’“Enrosadira Cocktail”: dress code a tinte calde pastello, per brindare a una serata indimenticabile. La mattina di domenica sfida benefica in pista a Socrepes con gli “sci-attori” (www.cortinafashionweekend.com).

 

Il 9 dicembre tornano i paurosi Krampus con le maschere scolpite in legno, per sfilare tra le vie dei paesi e nei pressi del rifugio Averau, dalle ore 10.00 alle ore 14.00 circa. Un’occasione per vedere dal vivo quest’antica tradizione ladina e tirolese, che da più di 500 anni fa parte del folklore locale. L’evento è organizzato in collaborazione con il gruppo Anpezo Teufel di Cortina d’Ampezzo (www.rifugioaverau.org).

 

Tantissimi gli appuntamenti musicali da non perdere.

 

Il 21 dicembre Recital Lirico di Natale all’Alexander Girardi Hall con la soprano Chiara Isotton, artista bellunese formatasi al Teatro alla Scala, che sta riscuotendo un successo dopo l’altro, ultimo ma non ultimo alla Fenice con la “Tosca”. Insieme a lei Federico Brunello al pianoforte e il Coro Cortina con il maestro Marino Baldissera. L’evento fa parte della rassegna Cortina Incanta la Mente E… organizzata dall’associazione Musicantus (Ingresso 15.00 €, biglietti disponibili presso l’Info Point di Cortina in Corso Italia, 81 – tel. 0436 869086).

 

Immancabile la sfilata in Corso Italia del Corpo Musicale di Cortina, che il 25 dicembre farà volare i suoi auguri sulle note di alcuni brani tradizionali (www.corpomusicalecortina.it).

 

Il 29 dicembre, il tradizionale Concerto di Capodanno all’Alexander Girardi Hall con l’Orchestra Regionale Filarmonica Veneta e il direttore Marco Titotto. L’evento fa parte della rassegna Cortina Incanta la Mente E…organizzata dall’associazione Musicantus (Ingresso 20.00 €, biglietti disponibili presso l’Info Point di Cortina in Corso Italia, 81 – tel. 0436 869086).

 

Il 4 gennaio, la seconda edizione del Gran Concerto dell’Epifania con i Virtuosi del Teatro alla Scala, promosso dallo storico Hotel de la Poste. Un appuntamento speciale che ancora una volta sancisce il gemellaggio vincente tra la capitale della moda e la località più glamour del Veneto. Presso l’Alexander Girardi Hall, l’ensemble del prestigioso Teatro meneghino, spin-off dei migliori musicisti dell’Orchestra e della Filarmonica, si esibirà nuovamente per la gioia di residenti e turisti che in stagione affollano Cortina. Un programma tutto nuovo, dal titolo “Virtuosi virtuosismi”. Un viaggio ancora una volta di elevato profilo musicale e tecnico che ha già riscosso un grande successo in diverse capitali europee e che porterà da Mozart a Verdi, passando per Piazzolla e Barber. Anche quest’anno i Virtuosi si presenteranno con un dress particolare, appositamente disegnato da un grande scenografo e costumista che collabora con Hollywood da anni. Il Gran Concerto dell’Epifania verrà trasmesso in diretta a Milano su un megaschermo posizionato in pieno centro e sarà diffuso live tramite i social dell’Hotel de la Poste. I biglietti del concerto sono già acquistabili online (www.ticketone.it) e presso l’Hotel de la Poste e La Cooperativa di Cortina (prezzo del biglietto 80,00 €). Al termine del Gran Concerto, come da tradizione, l’Hotel de la Poste organizzerà una cena di gala benefica a favore della Andrea Bocelli Foundation (per prenotare il proprio tavolo: eventi@delaposte.it – tel. 0436 4271).

 

Esperienza da fiaba in un contesto da favola, l’emozione della corsa con i cani da slitta nei pressi di Malga Pezié de Parù insieme a due guide d’eccezione: Ararad Khatchikian e Monica D’Eliso, gli unici mushers (conducenti di slitte e cani) italiani che hanno partecipato a gare, avventure ed esperienze internazionali di insegnamento in Alaska, Yukon Canadese, Alpi Europee, Islanda, Lapponia Svedese e Norvegese. Con loro meravigliosi Husky dagli occhi di ghiaccio e dal cuore caldo, che sapranno sciogliere lo spirito di grandi e piccini: un regalo da vivere e condividere, in perfetto stile natalizio (per info e prenotazioni: 348 2685867 – 348 3745119).

Dulcis in fundo, i meravigliosi presepi allestiti nelle chiese, cappelle e basiliche diffuse sul territorio di Cortina: un percorso che rivela angoli e aspetti meno noti – ma non per questo meno genuini e radicati – della Regina delle Dolomiti.

 

Foto in anteprima: www.bandion.it

UFFICIO COMUNICAZIONE Cortina Marketing – Se.Am.

Chiara Costa chiara.costa@cortinamarketing.it

+39 0436/866252

cortina.dolomiti.org | cortinamarketing.it